senza categoria

Dalla finestra: Top Withens

a85cca_b80f268c89a74cb4a8f5bf6c0603f437

Durante il nostro primo viaggio a Haworth nel 2014, in una ventosa e soleggiata mattina di fine aprile, i nostri passi ci hanno condotto nell’aspra brughiera. Non sapevamo bene come si sarebbe svolta la passeggiata, e quali percorsi avremmo scelto, ma di una cosa eravamo certe: volevamo andare a vedere Top Withens.

A circa 5 km da Haworth, Top Withens, o Top Withins non è altro, in realtà, che una fattoria in rovina. Questi resti però, oltre a essere di notevole impatto visivo perché si trovano in un punto panoramico di considerevole bellezza, su un’altura che spazia sulla brughiera aperta, hanno un significato prezioso per gli amanti di Emily Brontë e del suo romanzo Cime Tempestose. Sembra infatti che sia proprio qui che la più schiva delle tre sorelle fosse solita vagare nelle sue lunghe e solitarie passeggiate nella brughiera, e sembra proprio che questo posto, un tempo appunto una fattoria, le abbia ispirato parte dei luoghi sui quali la sua fantasia ha costruito in seguito alcune ambientazioni del suo unico romanzo. Top Withens, il cui nome era originariamente “Top of th’Winthens” proprio per la sua posizione da cui domina la vallata, venne costruita probabilmente nella seconda metà del sedicesimo secolo e fu abitata fino agli anni ’30 del 1900.

Non ci sono prove di alcun tipo che Emily conoscesse questa abitazione, o che si fosse ispirata a questa per costruire con l’aiuto della sua fervida immaginazione, quella che è la dimora isolata e battuta dal vento che tutti noi conosciamo, Cime Tempestose. Infatti, la descrizione di quest’ultima non sembra neanche combaciare con l’antica fattoria. Quello che è facile immaginare però, è una Emily solitaria, che vaga nella brughiera e insegue fantasmi e voci e vento, che gioca già con una ragazzina capricciosa dai capelli ribelli e un moccioso scalzo, indisciplinato. Li vede crescere e rotolare nell’erba, correre liberi e inseguirsi nel vento. E quello che vede, è un posto sperduto, lontano da tutto, battuto dal vento, un paesaggio romantico, il posto perfetto perché sia la casa di quei due ragazzini di cui sente gli echi delle risate nelle orecchie.

In effetti, quando dopo una lunga camminata su sentieri scoscesi, arrivi a Top Withens, non puoi fare altro che immaginare, a tua volta, che tutto questo sia potuto succedere, e se così non è stato, va bene lo stesso: se tendi bene l’orecchio senti le voci di Heathcliff e Catherine che si chiamano ancora nel vento.

a85cca_d63add17643049b9925910a644f92884

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...